Stampa questa pagina

Cinestesie - Repulsione - 14 giugno

20090614_cinestesie_thumb.jpg

  14/06/09: L'ora del lupo (R. Polansky, 1965)

RASSEGNA: Elogio della Follia: il sentiero oltre la ragione

Repulsione, ovvero storia di una nevrosi, quella di Carol Ledoux, avvenente estetista ossessionata dagli uomini. Il secondo lungometraggio di Roman Polanski, il primo girato fuori dalla Polonia, è una lenta discesa di una donna verso la follia più estrema. Dall'occhio atterrito di Carol adulta che fa da sfondo ai titoli di testa fino ad arrivare all'occhio diabolico della bambina che è stata, nel finale, Polanski registra un tortuoso percorso in una psiche sempre più disturbata. E lo ambienta tra le quattro mura (crepate) di un appartamento, luogo chiuso, tetro e claustrofobico che spesso di qui in avanti sarà teatro delle ossessioni e delle allucinazioni dei suoi personaggi




 

 {tab=La Rassegna}

20090517_cinestesieciclo.jpg

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

{tab=La Locandina}

20090614_cinestesie.jpg

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

{tab=La Locandina originale } 

20090614_cinestesie.jpg

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

{/tabs}

Letto 1266 volte
Questo sito utilizza cookie