Cinestesie - Fa' la cosa giusta- 26 aprile

20090426_cinestesie_thumb.jpg

26/04/09: Fa’ la cosa giusta (S.Lee, 1989)

E' la giornata più calda dell'anno e allo stesso tempo la più esplosiva nella vita di Bedford-Stuyvesant, Brooklyn. L’azione ha il suo epicentro in una pizzeria e il suo riferimento in una stazione radiofonica; fra violenza e delirio, si consuma uno dei film migliori del regista, che dipinge un potente spaccato delle tensioni razziali urbane che percorrono la società americana dell’epoca.  Alla base del film ci sono alcuni fatti realmente accaduti: una rivolta ad Harlem avvenuta negli anni ‘40, l'uccisione da parte di otto poliziotti bianchi di un uomo di colore e soprattutto il pestaggio da parte di alcuni giovani italoamericani ai danni di tre afroamericani, davanti a una pizzeria. Uno di loro venne inseguito fino all'autostrada, dove morì investito da un'auto. La reazione della comunità afroamericana fu durissima.

« Gente mia, gente mia. Cosa posso dirvi? Cosa posso dirvi? Ho visto, ma non ho creduto. Non ho creduto a quello che ho visto. Riusciremo mai a vivere insieme? Insieme riusciremo mai a vivere? » (Mister Señor Love Daddy, dopo la rivolta)




 

.

 {tab=La Locandina}

20090426_cinestesie.jpg

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

{tab=La Rassegna}
20090419_ciclocinestesie.jpg

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

{tab=La Locandina originale}

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

{tab=Il trailer}

 

 

 

{/tabs}