Arte - metodo Martenot

Il metodo Martenot si propone di sviluppare e valorizzare la creatività nei bambini.
Il metodo, elaborato dalla psicopedagoga Ginette Martenot, nasce a Parigi intorno agli anni ’30 con l'obiettivo di risvegliare la sensibilità e l’espressione personale liberando il gesto e la fantasia. Insegna a scegliere il bello e a cogliere l’emozione dell’arte, ad ascoltare e a portare a conoscenza le sensazioni ricevute, fino ad esprimerle in linee, forme e colori. Educa lo sguardo e la memoria, sviluppa l’improvvisazione, valorizza la vita attraverso il movimento e la luce, sensibilizza all’equilibrio delle forme e libera dallo stress quotidiano. Rivolto all’insegnamento dell’arte come il disegno, la pittura e la scultura, il centro Martenot parte dal concetto che tutti abbiamo delle capacità artistiche che però spesso restano nascoste dentro di noi. 

Le lezioni comprendono inoltre una parte dedicata alla distensione. Dietro un segno c'è sempre un gesto e se il nostro gesto è bloccato per delle tensioni muscolari anche il segno risulterà bloccato. Diventa quindi indispensabile sbloccare la muscolatura dalle tensioni accumulate, per liberare il gesto rispettandone la spontaneità.

Il metodo prevede un programma definito, volto alla conoscenza a 360° di tutte le tecniche artistiche, dai colori ad olio allo studio del corpo umano, dell’anatomia dinamica e del ritratto, passando per le tecniche artistiche orientali (china e pennello giapponese), l’acquerello, la tempera, la “still life”, la rappresentazione del viso e ancora tanto e tanto altro.

Le lezioni, di un’ora e mezzo, sono per gruppi di allievi molto ridotti per poterli seguire individualmente nel percorso creativo e nella realizzazione dell’opera.

Informazioni aggiuntive

  • Docente: Veronica Casale
  • Contributo:

    15 lezioni 149€

  • Lezione di prova:

    8

Letto 250 volte