Cinestesie -Distretto 13: le brigate della morte- 8 febbraio

20090209_cinestesie_thumb.jpgIn Distretto 13 – Le brigate della morte assistiamo quasi in tempo reale (dal tramonto alla sera) all’agguato di una banda di teppisti assassini ad un isolato commissariato di polizia, alla periferia di Los Angeles. Le “brigate” sono legate da un patto di sangue, ma non sappiamo chi sono realmente e cosa vogliono. Nella loro delirante ferocia non sono personaggi umani né tanto meno hanno dei problemi morali, somigliano piuttosto agli zombie (quasi una metropolitana “notte dei morti viventi”). Niente sociologia, solo la resa spettacolare di un'atmosfera d'incubo. Secondo film a basso costo scritto e diretto dal 28enne J. Carpenter, film cult per la giovane critica degli anni '70, che rinuncia a qualsiasi pretesa sociologica e riesce a suggerire un clima di allucinata tensione che sfiora l'onirico.

 

{tab=La Rassegna}
20090201_cinestesieciclo.jpg

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

{tab=La Locandina originale}

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

{/tabs}

 

Letto 1016 volte
Questo sito utilizza cookie