Questo sito utilizza cookie
CORSI WORKSHOP SPORT BAMBINI

BusBook! - Una biblioteca itinerante nel Municipio 6 di Roma 3-4 Tappa

bb_brochure1.jpg

BUSBOOK!

Una biblioteca itinerante nel Municipio 6 di Roma

 

Da aprile a giugno 2011 le piazze principali del Municipio 6 di Roma saranno attraversate dal Busbook!, una biblioteca itinerante che metterà a disposizione gratuita dei cittadini oltre 800 libri.

Il progetto Busbook! nasce dalla consapevolezza del valore sociale, umano ed educativo del libro e della lettura, dalla convinzione che il “sapere” debba essere sempre accessibile gratuitamente e liberamente e dalla volontà di proporre un modo diverso – partecipato collettivamente ed attivamente da tutti - di approcciarsi alla cultura.

 

Il Busbook! funzionerà come una vera e propria biblioteca, i libri presi in prestito potranno essere riconsegnati nelle varie tappe e presso il Laboratorio Creativo Fusolab nel corso dei tre mesi.

Gli oltre 800 libri a disposizione sono stati selezionati sulla base dell’appartenenza ad alcune tematiche significative quali: sostenibilità/decrescita; culture giovanili; politica/movimenti; avanguardie artistiche/controcultura; arte dell’impegno/fumetto; intercultura; culture digitali/innovazione tecnologica; creatività infanzia/educazione all’immagine; musica/cinema/teatro; sport; ricerche sociali; fai da te/creatività; media/informazione; territorio/urbanistica; sessualità/erotica.

La scelta di queste categorie è stata dettata dalla volontà di approfondire tematiche ritenute importanti per dare modo a tutti di sviluppare un propria visione critica, aperta e partecipata della vita sociale.

Sempre in quest’ottica sono state privilegiate le piccole e medie case editrici, espressione di un fermento culturale giovane e indipendente che si è voluto in questo modo sostenere.

 


Il progetto partirà il 9 aprile e si concluderà il 19 giugno, con 16 tappe che toccheranno i luoghi più frequentati del Municipio VI: il Parco Villa Gordiani, il Parco Villa de Sanctis, Largo Pettazzoni, Largo Agosta, la zona pedonale del Pigneto e il Parco Achille Grandi di Via Collatina.

Le tappe del Busbook! sono concepite come opportunità di riappropriazione del territorio da parte dei cittadini e di riqualificazione di alcuni spazi pubblici attraverso momenti di aggregazione sociale.

In alcune di esse saranno proposte iniziative per coinvolgere i cittadini e sensibilizzarli riguardo alcune tematiche come la sostenibilità, l’intercultura, i diritti digitali e l’appartenenza al territorio.

Dal 9 aprile sarà attivo il sito internet dedicato http://busbook.fusolab.net dove sarà possibile consultare l’intero catalogo e anche prenotare i libri da ritirare.

L’area di sosta del Busbook! sarà allestita come una sala lettura metropolitana in cui incontrarsi, confrontarsi, rilassarsi, consultare una rivista o leggere un buon libro in compagnia.

In tutta l’area sarà approntato un collegamento wifi libero e sarà a disposizione un computer da cui scaricare gratuitamente i “libri alla spina” (e-book rilasciati in Creative Commons).

Inoltre, tutti saranno invitati a partecipare al bookcrossing, portando i propri libri da scambiare con gli altri per condividere gusti e passioni personali, nell’ottica di “mettere in comune” ciò che è personale.

 

L’iniziativa è realizzata dall’Associazione di Promozione sociale Fusolab grazie al contributo del “Bando Prevenzione 1000” della Provincia di Roma-Dipartimento IX “Servizi Sociali” e si avvale del patrocinio e del supporto tecnico del Municipio Roma 6.

L’Associazione di Promozione Sociale Fusolab è attiva da diversi anni sul territorio romano, e in particolare su quello del Municipio 6, con iniziative culturali e progetti di aggregazione sociale e con il Laboratorio Creativo Fusolab, uno spazio indipendente, aperto e condiviso che ospita attività di varia natura e offre una programmazione culturale accessibile sempre gratuitamente a tutti.

 

Le case editrici coinvolte sono:

AgenziaX, Aliberti, Altreconomia, Arcana edizioni, Armando editore, BeccoGiallo, Carocci, Castelvecchi, Coccole e Caccole, Compagnia delle lettere, Coniglio Editore, Derive e Approdi, Edizioni Alegre, Edizioni Ambiente, Edizioni dell'asino, Eleuthera, Girotondo edizioni, Intra Moenia, Isbn Edizioni, Kalandraka, Kite, Lapis, Lavieri, Liberodiscrivere, Logos edizioni, Minimum Fax, NdA Press, Nuovi Equilibri, Nuovi Mondi, Odradek, Orecchio acerbo, Sensibili alle foglie, Shake, Sovera edizioni, Taschen, Terre di mezzo, Topipittori, Tunùe illustrazione.

 

 

In occasione della quarta tappa del Busbook!, sabato 16 aprile presso Largo Agosta, sarà proposta l’iniziativa Retrogaming art dedicata alla tecnologia e ai diritti digitali.

Dalle 16.30 alle 19.30 l’area di sosta del Busbook! ospiterà computer ed emulatori con i quali sarà possibile cimentarsi in un torneo di videogiochi vintage, che col passare degli anni sono diventati delle vere e proprie forme d’arte. Con un pizzico di nostalgia si potrà tornare a giocare con Pac-man, Space Invaders, Super Mario Bros., Lady Bug, Donkey Kong, Tetris e tanti altri.

Un’occasione unica di cimentarsi con questi giochi per tutti coloro che sono cresciuti negli anni ’80 e per tutti i giovanissimi che non hanno mai conosciuto gli “antenati” degli attuali e supertecnologici videogiochi.

L’iniziativa, a cura di ninux.org (www.ninux.org), sarà anche lo spunto per riflettere sulle nuove tecnologie e sui cambiamenti che hanno portato nella cultura e nella società moderna e sullo stretto legame tra i diritti digitali e la libertà individuale.

 

 

Letto 2198 volte