Questo sito utilizza cookie
CORSI WORKSHOP SPORT BAMBINI

Stefano Viali in UNA SERATA IN FAMIGLIA - 17 Marzo h. 22

20120317_teatro_viali.jpg

Spettacolo teatrale “UNA SERATA IN FAMIGLIA”

Regia di Stefano Viali

 

Una Serata in famiglia, è un primo esperimento all'interno della rassegna "Teatro senza scarpe", con l'obiettivo di raccontare con ironia e semplicità il percorso di alcuni artisti che si esibiscono da soli in una "stanza".

Si tratta in questo caso, della prima scena di una famosa "english play" scritta da uno dei più importanti autori britannici. Volutamente manteniamo il segreto sull'autore e sul titolo dell'opera a favore dell'effetto sorpresa dato che in questo caso i  quattro protagonisti della "Serata in famiglia" saranno interpretati da un solo attore.

 

Un uomo invita a sorpresa un suo collega di lavoro a cena in un giorno qualunque. A casa la moglie e sua madre preparano da mangiare senza sapere nulla dell'ospite. Da questa semplice premessa narrativa si scatena un vero e proprio studio tragicomico sugli effetti provocati dall'ansia delle persone, da quell'angoscia che ci tiene svegli.

 

Quante volte ci capita, mentre stiamo parlando, di avere nel cervello un altro dialogo “non detto”, che qualche volta ci guida e qualche volta ci protegge. Anche se il dialogo che abbiamo “in fondo” alla nostra testa è, a volte, più vero di quello che abbiamo “di fronte”. Se solo potessimo sempre esprimere i pensieri che stanno “in fondo”, quanto la nostra comunicazione sarebbe più vera. Siamo come degli “iceberg” che lentamente si muovono attraverso la vita, mostrando e rivelando, quando capita, quello che sta sotto.

 

 


STEFANO VIALI

Regista, attore, docente. Ha debuttato in teatro come regista e attore nel 1982 con lo spettacolo “Omaggio a Petrolini". Come attore ha studiato e collaborato con Paolo Panelli nello spettacolo “Quarant’anni di scenette” con il quale ha condiviso anche esperienze televisive. Nel 1985 è stato uno dei fondatori della “Cooperativa Società per Attori” (Teatro della Cometa - Roma) con la quale ha realizzato ed interpretato numerosi spettacoli. Ha partecipato a diversi Film e produzioni Televisive, in

Italia e in Germania come protagonista. Ha collaborato e studiato con alcuni registi francesi e israeliani fra i quali Charles Tordjman, Michael Gurevitch, Daniel Horowitz e ultimamente con Mamadou Dioume, Tapa Sudana, Hassan Kouyaté (della compagnia di Peter Brook). Nel 2003/4/5 è il protagonista de “La Casa degli Spiriti” di Isabelle Allende, regia di Claudia Della Seta e Glenda Sewald.

Come regista ha diretto numerosi spettacoli di autori diversi. Ha diretto nel ‘98: “Il Giardino d’Infanzia di Riki” di David Grossman, prodotto da Franco Clavari per il Teatro della Comunità. Ha ideato e diretto per la Compagnia “Diverse Abilità”: “Il Viaggio di Nessuno” tratto dall’Odissea - Stazione Ostiense di Roma, aprile 1999, Teatro Comunale Fraschini di Pavia, marzo 2000 e “Ha! Ta-Yooo” tratto da “La Conferenza degli Uccelli” di Farid Uttin Attar - Roma, Teatro Valle , giugno 2000. Nel dicembre del 2001 ha diretto: “La Foresta Pazza” di Caryl Churchill –Teatro dell’ex-Mattattoio, nell’ambito della manifestazione “Luci dell’Est.

 

Nel 2004, ha girato il cortometraggio in 35mm. “Lotta Libera”(15’): opera prima. Selezionato al 55° Internationale FilmFestspiele Berlin–20th Panorama. David di Donatello 2005 per il miglior cortometraggio italiano e Menzione Speciale ai Nastri D’argento 2005 per la qualità tecnica e narrativa. Nel 2006, ha girato il docu-fiction in minidv “The Hidden Gendercide” (7’) ed il cortometraggio in 35mm. “Forme” (13’) Menzione Speciale ai Nastri D’argento 2007 per il soggetto.

Letto 3431 volte
Altro in questa categoria: spettacolo teatrale DIVISE - Sabato 17 »