Questo sito utilizza cookie
CORSI SPORT BAMBINI

The Lies - Fermata 93 -Blood on your Moustache-Il Malrovescio - Sabato 2 Febbraio

“LOOP NITE ” VOL. 1 - The Lies - Fermata 93 -Blood on your Moustache-Il Malrovescio in concerto

Loop Nite

Le band di Loop sono uscite allo scoperto.

Loop Nite è la rassegna live delle band che animano la sala prove gratuita del progetto Loop Music Factory. Ogni primo sabato del mese, fino a maggio, quattro gruppi si alterneranno sul nuovo palco del Fusolab 2.0,  uscendo dall' officina e condividendo la dimensione live. Una sala prove, una formula, infiniti generi: perché la musica underground si merita gli spazi giusti.

THE LIES (psychadelic prog blues)

Il gruppo viene fondato dal chitarrista Giulio Pecci (Rick Riley) nella primavera 2011. L'idea di partenza era quella di fare cover di pezzi blues cosa che i nostri fanno per i primi mesi di attività del gruppo. Dopo i primi due concerti e la pausa estiva, al ritorno dalle vacanze accadono diversi episodi significativi, come l'uscita dal gruppo della cantante Francesca Magnanti e del chitarrista Simone Sciusco che vede l'entrata al suo posto di Alessandro Tagliabue. I nostri cominciano quindi la ricerca di un nuovo cantante, che si conclude con l'entrata nel gruppo di Valerio Bissocoli. Con l'ingresso di questi due nuovi elementi, il sound si indurisce e i nostri si concentrano di più su una sorta di Metal Sperimentale, influenzato da tutti i generi da loro amati, il che conferisce un carattere abbastanza originale alle loro composizioni. Il 5 ottobre 2011 avviene la tragica ed inspiegabile scomparsa del chitarrista Alessandro Tagliabue. Il gruppo non si scioglie e decidere di andare avanti più forte di prima pur decidendo di non prendere un altro chitarrista al suo posto. Il ricordo di Alessandro sarà sempre presente nei loro cuori, inoltre Giulio decide di dedicargli il primo pezzo originale del gruppo, scrivendo un testo speciale apposta per lui. A seguito dell'abbandono da parte di Valerio Bissocoli il gruppo decide di riabbracciare le radici Blues, interpretandole però in maniera originale e sfruttando il flusso creativo, verso questo genere, di Giulio e di Luca. Quindi Giulio passa alla voce oltre che alla chitarra e Vittorio al Sax e alla Tromba oltre che alle occasionali tastiere. Successivamente, poichè il modo di lavorare del bassista Luca Garzia era diventato poco serio, lo stesso viene allontanato dal gruppo. Dopo lunghi mesi di prove occasionali e immobilità, viene reinserito nel gruppo Simone Sciusco come bassista ed eventuale chitarrista. Il gruppo torna così ad origini Blues Psichedeliche e comincia a scrivere i suoi pezzi originali. Il progetto "Lies" diventa di grande importanza e tutti i componenti danno il massimo in vista del primo live con la nuova formazione il18 maggio 2012 (il Roma Underground Contest), dove il gruppo si aggiudica il primo premio. L'1 Giugno 2012 si ha il secondo live con la nuova formazione al Dimmidisi Club, dove il gruppo presenta i primi due pezzi dei "nuovi" Lies: Mutation Blues e Your Eyes. L'8 Giugno inoltre il gruppo suona all'assemblea di fine anno del liceo Russell. Infine si presenta l'occasione per un altro live al Rock Incontro alla festa di fine anno del liceo Albertelli il 12 Giugno. Con questo concerto si chiude l'anno scolastico e iniziano le vacanze estive, dove il gruppo si concede una pausa alla ricerca di nuove canzoni. Al ritorno dall'estate, dopo qualche live (da ricordare il memorabile concerto del 5 Ottobre 2012 in ricordo di Alessandro e quello del 13 Ottobre all'ex Mattatoio di Roma) il gruppo si prende una pausa dai live per concentrarsi sulla composizione e gli arrangiamenti di cinque pezzi che andranno a formare il primo EP autoprodotto della band.

Il Malrovescio ( rust rock)

Malrovescio è un disturbo audio/video della realtà tangibile. Un suono profondo e stridulo, a volte stonato a volte severo. E' un nodo nello stomaco, una stretta alla gola. E' l'incontro di quattro persone che hanno espresso dei nuovi se stessi dediti all'idea. Scriviamo di incubi, di terre lontane, di nuove vite e anche del vicino di casa che ci tormenta e sono tutte cose vere! Dicono che il Malrovescio sia Stoner; il Malrovescio si fregia di aver creato il Rust Rock. Il Rock Rugginoso. Pochi fronzoli e ritmi ipnotici, parole che infastidiscono e che si aggrappano alla materia celebrale. Il Malrovescio non è un progetto, ma un'idea. E' qui e ora.

Fermata 93 (rap rock)

Cristian ( chitarrista ) e Maurizio ( bassista ) Ryan (chitarrista) nel lontano 2007 Frequentavano il Laboratorio Musicale nel lontano Tenuto da Paolo Pecorelli, nel centro diurno di Colle salario , L’ albero Della Cuccagna. Da Prima due collaborarono come strumentisti per alcune produzioni hip hop indipendenti. La sera del loro primo live Conobbero Giordano ( voce e autore dei testi) che in quel periodo era un rapper alle prime armi. Proposero a Giordano di Tirare su una band. Mancava solo la ritmica. La batteria,e così Giordano portò nel gruppo Loris ( batterista) e amico di infanzia di giordano. Nel 2008 con partecipano al festival “Star in Red” tenutosi a Totana (spagna). Nello stesso anno in Inverno i Fermata93 vincono il Festival Tenutosi nel 4° Municipio di Roma “Liberi di Essere- Liberi di Esprimersi” aggiudicandosi delle borse di studio presso la Ciak Music.Nel 2009 decide di collezionare una serie di esperienze live presso i seguenti locali e manifestazioni: Notetempo village (san Lorenzo ) Brancaleone, Beba do Samba,Defrag,Emergendo,Frammenti Live, Monterocktondo. Nel 2010 presentano l“Italia Lo Vuole” raccolta di 12 tracce inedite. Il disco autoprodotto e distribuito gratuitamente riscuote un discreto successo alla presentazione. I Fermata non soddisfatti del lavoro fatto in studio (con competenze e mezzi limitati) però rinunciano alla diffusione dello stesso. Successivamente Ryan lascia il gruppo e l’ Italia per andare a vivere in Inghilterra. Da questo momento i 4 si dedicano allo studio di tecniche del Suono e allo studio dei singoli strumenti.

 

Blood On You Moustache (alternative metal)

I Blood On You Moustache sono un gruppo alternative metal italiano fondato nel 2010 da Marco Gennaro. Il nome della band significa "sangue sui baffi" ed è la traduzione letterale di una popolare maledizione zingara, richiamo grottesco dei luoghi d'origine di alcuni elementi del gruppo.  La band nasce a Roma, e passa attraverso numerose trasformazioni riguardanti la composizione dei mebri e l'elaborazione dello stile musicale, nel quale è distinguibile l'influenza della scena grunge, stoner e alternative di stampo angloamericano.  Dopo un temporaneo scioglimento, agli inizi del 2010, il gruppo si ricostituisce fino a raggiungere la sua formazione attuale e definitiva alla fine del 2011. I membri della band oltre al padre fondatore, Marco Gennaro (voce e chitarre), è finalmente composta da Julian Bellisario alla batteria, dal bassista-fac-totum Luciano Mengucci e da Emanuele Bellisario alla chitarra elettrica. Attualmente la band è impegnata nella composizione del primo album è ha all'attivo una produzione di diversi brani inediti. Nel corso del 2012 è prevista l'uscita della prima demo. Sul myspace del gruppo (http:/ /www.myspace.com/bloodonyourmoustache) sono stati già pubblicati in versione provvisoria tre brani: Molecule, Ashes e Bullets, che hanno raggiunto oltre 600 ascolti totali durnate la prima settimana. Uno degli obiettivi dei BOYM è quello di contribuire, attraverso la sperimentazione e l'elaborazone dei generi suddetti, alla diffusione di quelle realtà musicali più indipendenti e fuori dagli schemi convenzionali, che soffrono di scarso respiro all'interno della scena musicale italiana.

http://loop.fusolab.net/

INGRESSO A SOTTOSCRIZIONE 2 EURO

  

Informazioni aggiuntive

  • Data evento: 2013-02-02
  • Ora inizio: 22.30
  • In collaborazione con : Loop Music Factory
  • Entrata a: Sottoscrizione 2€
Letto 1907 volte