Questo sito utilizza cookie
CORSI WORKSHOP SPORT BAMBINI

Lighting design e illuminotecnica - Livello 1

Il light designer è la figura professionale in grado di operare in tutti i contesti dove è necessario illuminare una scena: uno spettacolo teatrale, un concerto, una installazione o un'immagine televisiva. Oggi il lighting designer ha a disposizione tecnologie, nuove fonti luminose, strumenti elettronici di controllo della luce naturale e artificiale che rendono questa figura complessa ma estremamente creativa. Partendo dai concetti fondamentali di illuminazione e di fisica della luce, dalla rifrazione alla sua trasmissione, si arriverà ad applicare i principi fondamentali dell’illuminotecnica per creare delle situazioni artistiche sfruttando le potenzialità della luce e della moderna Illuminotecnica. Capiremo come organizzare il lavoro, conosceremo i ruoli e le figure coinvolte, ed esploreremo materiali e apparecchiature. Si procederà con un project work incentrato sulla creazione di un disegno luci in base alla situazione (TV, teatro,live show, convention), avvalendosi  di software (freeware), per il controllo e la simulazione degli effetti luce, imparando a gestire i programmi di controllo dei mixer luci.

  • Inizio
    08 Ott
  • 8
    lezioni
  • 16
    ore
  • 2 ORE A SETT
  • Lun
    20.30-22.30
  • Info livello 2

I moduli sono complementari ma autonomi, è possibile acquistarli separatamente.
L'acquisto contestuale di entrambi i moduli garantisce un risparmio di 60€.

  • Posti Rimasti 12
    Persone che hanno già frequentato il corso: 32
  • Iscritti + preiscritti in tempo reale 4
Letto 12340 volte
  • Docente
  • Programma LIV 1
  • Programma LIV 2
lightingdaniele Daniele Davino Lighting designer in vari ambiti, teatro, Live show ed eventi. Programmatore effetti di luce in ambito televisivo. Stage manager e consulente tecnico per produzioni teatrali e musicali, per aziende di fornitura materiali e Fondazioni. Esperto di programmazione di spettacoli in CAD design (Wysiwyg Cast lighting, GrandMa 3d). Ultime collaborazioni: Light designer per “Il giro del mondo in 80 minuti” dell’Orchestra di Piazza Vittorio. Roma, marzo 2013. Light designer per “Love like a movie” di Kitonb project. Lagos, Nigeria, febbraio 2013. Light designer per “Elephant man” di Giancarlo Marinelli. Tour invernale 2013. Programmatore luci: “TuttoDante 2013” di Roberto Benigni. Firenze, luglio 2013, luglio 2012, "La più bella del mondo” show televisivo di Roberto Benigni. Roma,2012. Responsabile settore luci e stage manager per “Romaeuropa Festival 2012”.
icon FBicon LI  

In aggiornamento.

Lezione 1 - Onde di luce: perché la luce non è piatta…e non la vogliamo piatta!

- Introduzione al mondo dell’illuminotecnica nello spettacolo.
- Quando, come e perché l’emozione della luce fa la differenza.
- Confronto anche con le opinioni e le esperienze passate degli studenti per avere cognizione delle loro aspettative. 

Lezione 2 - Parliamo lo stesso linguaggio: fondamenti di illuminotecnica.
- I concetti fondamentali a livello teorico della scienza illuminotecnica.
- Teorie e metodi analizzati secondo dei riscontri pratici nella realtà (utilizzo di sorgenti luminose). 

Lezione 3 - Di che parliamo? Lumen, gradi Kelvin, tungsteno, led, DMX, moving head.

- Analisi teorica e riscontro pratico su alcuni proiettori in demo delle caratteristiche principali dei materiali in uso nell’illuminotecnica da spettacolo.

Lezione 4 - E’ sempre la stessa luce? Una diversa luce per ogni ambito (TV, teatro, lirica, Live show…).
- Confronto esemplificativo dei diversi metodi di lavoro per un disegno luce che sia congeniale allo spettacolo.
- Uso di materiale multimediale e confronto tra i vari ambiti.

Lezione 5 - Come giochiamo? La divisione dei ruoli, l’organizzazione del lavoro, la sicurezza.
- Com’è strutturata una produzione teatrale, televisiva, lirica o di un concerto.
- I ruoli, le mansioni, l’organigramma sono argomenti che verranno affrontati perché diventino chiari e gli studenti siano pronti per un futuro “approccio al lavoro”. 

Lezione 6 - Con cosa giochiamo? i vantaggi delle nuove tecnologie, il recupero del “vintage”.
- Viaggio nella storia delle tecnologie, dal mitico Svoboda allo Sharpy Clay Paky. Com’è cambiato lo spettacolo e di quali tecnologie ci possiamo avvalere oggi.

Lezione 7 - Basta chiacchiere, iniziamo a giocare. Scegliamo quale disegno luci creare.
- Da questo momento cominciamo con i PC e il simulatore.
- Il primo approccio ai software dedicati per la creazione di un disegno luci. 

Lezione 8 - La realtà 2.0, mixer luci, simulatore e… fantasia. Prove pratiche 1.
- Abbiamo iniziato a creare il nostro show. Aggiungiamo un’ambientazione sul simulatore e cominciamo a decidere che spettacolo vogliamo realizzare.

Lezione 9 - La realtà 2.0, mixer luci , simulatore e… fantasia. Prove pratiche 2.
- Finiamo la nostra struttura luci virtuale… i tecnici hanno finito di montare… è ora di accendere!

Lezione 10 - La realtà 2.0, mixer luci , simulatore e… fantasia. Prove pratiche 3.
- Tempo di prove, cominciamo a fare le prime memorie luci, stabilendo accensioni, memorie e colori.

Lezione 11 - La realtà 2.0, mixer luci , simulatore e… fantasia. Prove pratiche 4.
- Siamo a buon punto, abbiamo creato le nostre memorie ma sicuramente avremo avuto tanti problemi a sintetizzarle in un light show.
- Confrontiamoci per stabilire le problematiche e trovare le soluzioni più opportune. 

Lezione 12 - La realtà 2.0, mixer luci , simulatore e… fantasia. Prove pratiche 5.
- Tiriamo le somme! Il corso è arrivato al termine, abbiamo creato il nostro show ma non solo. Abbiamo studiato anche l’organizzazione del lavoro, l’evoluzione delle tecniche, la teoria della luce. Siamo davvero pronti per cercare di lavorare in un mondo così affascinante e complesso?
- Tiriamo le somme insieme.
In aggiornamento.