Sharing Economy e Crowdfunding

Il corso inquadrerà la forza e le potenzialità sociali, economiche, occupazionali dell'Economia Collaborativa specie negli spazi urbani. Il tema si inserirà all'interno della Strategia Europa 2020 e dei Fondi Europei a essa collegati. Il corso si rivolge a tutti coloro che vogliono dare concretezza a idee, progetti, prodotti, startup che si basino sulla condivisione di beni, conoscenze, relazioni, che sfruttino la partecipazione, il co-design, l'innovazione come leva per il cambiamento.Particolare attenzione verrà posta nell'identificare i cambiamenti che il nostro tempo sta portando alla produzione, al consumo, alla condivisione di beni, servizi, esperienze. Tra le declinazioni di questo modello sempre più diffuso verranno presentati il crowdsourcing, il crowdfunding, il social business.

L’economia collaborativa è un insieme di pratiche e modelli di business basati su reti orizzontali e la partecipazione di una comunità, che sta trasformando il nostro modo di vivere, lavorare e creare.

È un’economia che si fonda sul potere distribuito e la fiducia all’interno delle comunità anziché su istituzioni centralizzate, nella quale la linea che separa produttori e consumatori tende a svanire. Le comunità si incontrano e interagiscono tramite network on line e piattaforme peer-to-peer ma anche in spazi fisici condivisi, come fablab e coworking.

Letto 6061 volte

Video